Pensione? Certo, ma che sia sicura!


Programmare qualcosa che risulterà essere utile solo tra molti anni è estremamente difficile. Perché in così tanto tempo può succedere di tutto. Le esigenze e i progetti possono cambiare. Una cosa però è certa: la pensione pubblica più che rimanere una sicurezza, sarà messa in discussione. Chi quindi non vuole o non può puntare su un numero elevato di figli come supporto per la vecchiaia, ha senza dubbio bisogno di una forma di previdenza integrativa.

Ma come stimare quanto è necessario accantonare oggi per avere abbastanza di che vivere tra 30 o 40 anni? Chi mi dice che la compagnia che mi assicura oggi un domani esisterà ancora?

Noi ti diamo quattro consigli preziosi che dovresti tenere in considerazione prima di scegliere la tua polizza assicurativa pensionistica.

 

Controlla con precisione la tua situazione reale

Fortunatamente esistono varie forme di tutela sulle quali il dipendente classico può contare. La previdenza pubblica dell’INPS ne è un esempio, ma lo è anche il trattamento di fine rapporto maturato in azienda. In questo caso è utile decidere il prima possibile come accantonare il TFR. Mantenerlo in azienda (si tenga presente, però, che nel caso di un fallimento aziendale anche il proprio TFR potrebbe andare perso) oppure trasferirlo su un fondo pensione? Forse il tuo datore di lavoro versa i contributi in un’altra forma complementare? Informati con precisione su quella che potrebbe essere la tua situazione economica quando avrai i requisiti per accedere alla pensione. Considera anche eventuali eredità, libretti di risparmio o altri investimenti di cui disponi. Valuta anche la perdita di potere d’acquisto determinata dall’inflazione. Anche se la perdita di valore annuale è minima, nell’arco di più decenni gli effetti potrebbero essere comunque più che significativi. Inoltre, controlla con attenzione anche la componente fiscale e le normative di riferimento.

Calcola il tuo fabbisogno

Quanto cospicua sarà la somma di denaro di cui disporrai quando andrai in pensione? Di che somma avrai bisogno affinché tu possa trascorrere una pensione tanto meravigliosa quanto te la immagini ora? Definisci una somma realistica di cui vorresti disporre per, da un lato coprire i costi che continuerai a dover sostenere, e dall’altro per concederti un certo livello di benessere. Esiste un divario tra la situazione reale e la situazione ideale? Nel caso questa differenza sia nulla potrai probabilmente fare a meno di una forma di previdenza complementare. Ma se esiste effettivamente un divario dovresti trovare un modo per colmarlo con un accantonamento integrativo.

Hai un piano B?

Sei assicurato a dovere? Perfetto! Chiaramente non partiamo da questo presupposto, ma cosa potrebbe succedere se tu venissi a mancare prima di aver raggiunto l’età pensionabile? Chi ha diritto ad attingere dal tuo capitale accantonato? Cosa succede nel caso in cui tu abbia bisogno di cure mediche prima di ottenere la pensione? Tutelati e proteggi la tua famiglia anche in questi casi! Controlla con attenzione i costi da sostenere per godere di una copertura così rilevante.

Informati su chi ti affianca durante questo progetto di vita

Richiedi un conteggio esatto dei costi che dovrai affrontare in tutti questi anni. Dai uno sguardo alle rendite della compagnia di assicurazioni, al suo rating e alle sue riserve. Ponderiamo anche la scelta del dentista o addirittura quella del parrucchiere: sulle persone alle quali affidiamo il nostro futuro dovremmo riporre la massima fiducia!

Allianz: solidità e affidabilità dal 1890

Il nostro partner aziendale Allianz è una delle assicurazioni più longeve e più affidabili al mondo, nonché l’unica compagnia a vantare un rating “AA” di solidità finanziaria. Grazie alle rilevanti riserve Allianz ha dato prova già nel passato di poter far fronte in ogni momento anche a rimborsi stratosferici (il terremoto a San Francisco del 1906, l’inabissamento del Titanic del 1912 o l’attentato al World Trade Center del 2001).

Con la certezza di avere una tale assicurazione alle spalle ti offriamo la nostra consulenza, analizziamo la tua situazione reale e quella ideale ed elaboriamo assieme a te un piano individuale pensionistico.

Scrivici una mail all’indirizzo info@assipro.bz o telefona al numero: +39 0471 97 87 16

 



< indietro Una vita in sicurezza
lg md sm xs