Di notte, quando arrivano i ladri...

“Alla fine è successo anche a me”, questo è stato il mio primo pensiero quando mia moglie mi ha telefonato nel panico per dirmi che il nostro appartamento era stato il terzo dello stabile ad aver ricevuto visite indesiderate. 

Sono passati attraverso il giardino, hanno sfruttato il fatto che non fossimo in casa e sono stati sorpresi con le mani nel sacco da mia moglie, proprio mentre stavano cercando di aprire la cassaforte a muro. Per fortuna – forse c’è ancora un po’ di buon senso a questo mondo – quando mia moglie ha tentato di entrate in casa, ha trovato la porta chiusa dall’interno. I ladri sono scappati a mani vuote perché la cassaforte si era bloccata e non sono riusciti ad aprirla sebbene l’avessero già forzata.

 

Rabbia e spese da sostenere

Quello che mi è rimasto è stata la rabbia nel sentirmi impotente, nel sapere di non poter proteggere la mia famiglia da un tale accadimento. Mia moglie si è spaventata moltissimo. Per settimane intere ha avuto paura di entrare in casa. E inoltre, come spesso succede quando si subisce un furto con scasso, i danni economici sono stati elevati, superando di gran lunga il valore della refurtiva. Una cassaforte a muro scassinata, una parete rovinata, bruciature sul pavimento causate dalle scintille della smerigliatrice, una vetrata sfondata, ammaccature sul telaio della porta e una tapparella rialzata. Tutto per un paio di migliaia di euro.

Una liquidazione di sinistro veloce ed efficiente

Nel quantificare l’ammontare dei danni mi sono subito occupato dell’assicurazione: ho caricato delle fotografie e una breve descrizione dei fatti sull’App AllianzNow, ho chiarito il caso con l’agenzia tramite una breve telefonata e in pochi minuti le formalità iniziali erano già risolte. Ho fatto eseguire subito le riparazioni strettamente necessarie, per esempio la sostituzione del vetro rotto. Mi è bastato presentare al perito il preventivo di spesa dell’azienda che si è occupata dei lavori per ricevere il risarcimento sul mio conto corrente solo due settimane più tardi. 

Una preoccupazione in meno

Ovviamente un’assicurazione non può eliminare lo shock e nemmeno placare quella sensazione di insicurezza che ci ha accompagnati nelle settimane a seguire, seppure ci sia stato proposto addirittura un servizio di vigilanza della nostra casa per i primi giorni successivi al furto. Sapere che almeno il danno economico era coperto è stato davvero un sollievo.

Per questo ci teniamo a dire grazie ad Allianz. Questa è l’assicurazione che tutti desiderano!



< indietro Una vita in sicurezza
lg md sm xs